GuIT

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Benvenuto, Ospite
Nome utente Password: Resta connesso

"carattere 12 interlinea doppia"
(1 Online) (1) Ospite
  • Pagina:
  • 1

DISCUSSIONE: "carattere 12 interlinea doppia"

"carattere 12 interlinea doppia" 8 anni, 4 mesi fa #8002

  • altanteo
  • Offline
  • Principiante
  • Messaggi: 13
salve a tutti,
sto preparando un documento che DEVO consegnare rispettando
le indicazioni di segreteria, ovvero
"spaziatura 12 interlinea doppia".
Ovviamente chi ha stilato questo regolamento pensa che tutto il mondo scriva in Word.

Io ho scritto il mio documento in LaTeX, come sempre,
ed ho usato 12pt per la grandezza del carattere, ed il comando /doublespacing per
l'interlinea doppia.

Ora pero' mi e' venuto un dubbio. Il 12pt del LaTeX corrisponde al carattere 12 del Word?
Qualcuno mi sa dare una risposta? Io non ho a disposizione un word processor per fare la prova.

Grazie molte,
Roberto

Re: "carattere 12 interlinea doppia" 8 anni, 4 mesi fa #8003

  • altanteo
  • Offline
  • Principiante
  • Messaggi: 13
...volevo dire carattere 12, e non spaziatura 12.

Re: "carattere 12 interlinea doppia" 8 anni, 4 mesi fa #8004

  • DMW
  • Offline
  • Avanzato
  • Messaggi: 1377
Ho preso un mio documento scritto in 12 pt con i fonts times e dalle proprietà dei font di Adobe Acrobat professional si legge la seguente dimensione

(il procedimento è: strumenti->modifiche avanzate->strumento ritocco testo-> selezionare la parola o il testo nel documento->tasto destro del mouse->proprietà)


11.96pt per il normalsize in pratica 12pt
13.45 per il large
17.22 per il Large

quindi se usi 12pt hai 12pt sia nei fonts testo che in quelli matematici.


Ciao


Andrea

Re: "carattere 12 interlinea doppia" 8 anni, 4 mesi fa #8014

  • egreg9
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 12966
salve a tutti,
sto preparando un documento che DEVO consegnare rispettando
le indicazioni di segreteria, ovvero
"carattere 12 interlinea doppia".
Ovviamente chi ha stilato questo regolamento pensa che tutto il mondo scriva in Word.

Io ho scritto il mio documento in LaTeX, come sempre,
ed ho usato 12pt per la grandezza del carattere, ed il comando /doublespacing per
l'interlinea doppia.

Ora pero' mi e' venuto un dubbio. Il 12pt del LaTeX corrisponde al carattere 12 del Word?
Qualcuno mi sa dare una risposta? Io non ho a disposizione un word processor per fare la prova.

La dimensione dei caratteri si chiama, in tipografia, corpo. Esistevano, in un'epoca ormai remota, macchine per scrivere che avevano caratteri più piccoli del normale. Le tesi, invece, andavano scritte con caratteri di dimensione maggiore possibile. Interilinea doppia significava mettere l'apposita levetta in posizione 2, che corrispondeva a tre scatti del rullo a ogni ritorno a capo (cioè a due righe vuote fra le righe di testo).

L'avvento del desktop publishing ha portato in auge il corpo 12 per il semplice motivo che le prime stampanti laser avevano una risoluzione di 300 pixel per pollice (l'acronimo è dpi, dots per inch) e il corpo 10, usato da secoli in tipografia, era reso male. La maggior parte dei libri è stampata in corpo 10 o, al massimo 11.

Qual è la ragione di imporre l'interlinea doppia? E, in certi casi, addirittura tripla? Facciamo ancora un po' di storia e torniamo all'epoca delle macchine per scrivere completamente manuali.

Un lavoro come una tesi di laurea è soggetto a correzioni da parte del relatore, che può usare l'ampio spazio fra le righe per inserire commenti e suggerimenti. Questo è certamente accettabile anche al giorno d'oggi. Allora le pagine venivano ribattute e non era pensabile di cambiare completamente l'impaginazione, cosicché il formato finale della tesi era simile all'originale di revisione.

Al giorno d'oggi reimpaginare a interlinea normale la versione riveduta della tesi è un gioco da ragazzi: con LaTeX basta commentare \doublespacing, con i programmi di trattamento testo è leggermente più complicato, ma richiede al massimo alcuni clic del mouse.

Perché dunque ci si ostina a queste disposizioni non giustificate da alcuna vera ragione? Ho già sistemato la faccenda dell'interlinea, ma aggiungo che margini sufficientemente ampi rendono eventuali annotazioni del controrelatore facili da apporre.

E il corpo 12? Sono sul mercato ottime stampanti anche a getto d'inchiostro che raggiungono risoluzioni di 1200 dpi. Il corpo 10, con caratteri di buona qualità, è perfettamente leggibile. Non è difficile procurarsi stampanti a buon mercato che arrivano a 2400 dpi.

Allora? Semplice, spesso le tesi vengono valutate a peso: una tesi di 30 fogli fronte retro (60 pagine) è un fascicoletto di cui quasi vergognarsi. Vuoi mettere un malloppo di 100 e più fogli scritti a corpo 12 con interlinea doppia e rigorosamente su una sola facciata? Che importa se il contenuto è il medesimo? Nulla, ma la tesi appare più corposa già dall'aspetto.

Ahimè, così accade. Prova a chiedere al tuo relatore che ne pensa. E sta' attento! Ci sono istituzioni che richiedono espressamente documenti in formato .doc e storcono il naso perfino al PDF.

In ogni caso non farti problemi sul fatto se il corpo 12 dei caratteri Computer Modern è lo stesso del Times. Non lo è, per il semplice motivo che il corpo è una misura qualitativa, più che quantitativa e un Bookman a corpo 12 è visibilmente più grande di un Times allo stesso corpo. Siccome quegli uffici sanno solo che "si sceglie il numero 12 dall'apposito menù", non ciò che quel numero rappresenta, non dovresti avere alcun patema.

Ciao
Enrico
Ceterum censeo differentiale signum non esse operatorem.

Re: "carattere 12 interlinea doppia" 8 anni, 4 mesi fa #8042

  • fabusdr
  • Offline
  • Avanzato
  • Messaggi: 583
ciao,
e grazie a egreg per questa bella lezione. anche nella mia esperienza molte università anche prestigiose richiedono pessime formattazioni. per esempio tutti gli studenti in cui sto adesso devono stampare la tesi in times 12, interlinea doppia, margini di 2cm e oneside. uno schifo. anche relatori a volte si ostinano nel pretendere scelte tipografiche orrende, e si imputano più sull'apparenza che sui contenuti.
questa è la semplice dimostrazione che la stupidità umana non ha limiti.
per quanto mi riguarda ho sempre speso tutte le mie energie per cercare di convincere questi signori e le istituzioni che si sbagliano di grosso. a volte funziona, a volte no. ma vale la pena di provarci, perche' se insistiamo tutti piano piano queste convenzioni antiquate e orrende verranno meno.
ciao ciao
f
Fabusdr@

Pagine personali foto, scritti, oceanografia...
Agriturismo Poggio Diavolino

Re: "carattere 12 interlinea doppia" 8 anni, 4 mesi fa #8047

  • arecuk
  • Offline
  • Principiante
  • Messaggi: 16
Sono d'accordo con quasi tutto ciò che scrive egreg, solo non mi pare che il corpo 12 significhi un'orrore. Mi sa che la leggibilità di testo stampato con caratteri di una certa grandezza diminuisce aumentando la larghezza dello specchio di stampa (lunghezza delle righe). Più lunga la riga, più grande deve essere il corpo per non far saltare gli occhi a una riga vicina prima di finire quella attuale, cioè per seguirla senza difficoltà. Non sono per niente sicuro che libri di formati simili all'A4 (se non a 2 colonne) vengono spesso stampati con il corpo 10. A me sembra il 12 giusto per il formato solito delle tesi (naturalmente con una spaziatura decente). Con caratteri più piccoli qualche volta perdo la riga. (E i miei occhi sono molto buoni).

Saluti

Tomas

Re: "carattere 12 interlinea doppia" 8 anni, 3 mesi fa #8177

Ricordo che all'inizio della mia storia con LaTeX, cercavo stolidamente di ripordurre il layout delle tesi che avevo fatto con Word: corpo 12, interlinea 1.5 e margini di 2.5 cm.

La mia impressione è che con queste impostazioni (e i font di default CM) si ottengano risultati mediocri. Addirittura mi pare di ricordare che i font CM occupassero più spazio di quelli Times New Roman di Word: le lettere erano più "sgranate", le stesse parole più lunghe: la lettura che ne risultava era difficoltosa.

Adesso faccio tutto con 11pt, CM e layaureo, che danno IMHO un risultato eccellente.

Ciao,
L.
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.28 secondi